Focus

Il calcolo del danno differenziale prima e dopo la legge di bilancio per il 2019

Sommario

Abstract | Il calcolo del danno differenziale: nella legge istitutiva dell'assicurazione contro gli infortuni sul lavoro e le malattie professionali | (Segue) dopo le sentenze della Corte costituzionale del 1989 e del 1991 | (Segue) dopo la socializzazione del danno biologico | (Segue) dopo le Sezioni unite del 2008 | (Segue) per poste omogenee nel diritto vivente | (Segue) per sommatoria nel diritto vigente | Conclusioni | Guida all'approfondimento |

 

Nel diritto positivo non si rinviene una definizione di danno differenziale, che rappresenta notoriamente la differenza tra il risarcimento liquidato in favore della vittima e l'indennizzo erogato agli aventi diritto dall'INAIL. Tale nozione si ricava dall'art. 10, commi 6 e 7, d.P.R. 30 giugno 1965, n. 1124, il cui testo, esclusa l'illegittimità costituzionale parziale del 1991, è rimasto immutato per oltre un cinquantennio. Ciò nonostante il calcolo del danno differenziale non è avvenuto sempre con le medesime modalità...

Leggi dopo