Focus

Esonero dalla reperibilità in caso di malattia nel settore privato: le linee guida dell'INPS

Sommario

Introduzione | La normativa di riferimento | I lavoratori interessati e ambito di applicazione | I controlli medico legali | Servizi datori di lavoro | Le terapia salvavita per il lavoratore | Il concetto di gravità della malattia del dipendente | La terapia salvavita | Invalidità riconosciuta | In conclusione |

 

Ricade sui medici del Servizi Sanitario Nazionale che redigono i certificati di malattia dei lavoratori assunti con contratti di lavoro subordinato, attestare l'esistenza di patologie gravi che richiedono terapie salvavita o di situazioni di invalidità specifiche che danno diritto all'esenzione dall'obbligo di rispettare le fasce di reperibilità; l'INPS ha fornito le istruzioni con apposite linee guida indicando i casi di esclusione dell'obbligo di reperibilità per i lavoratori dipendenti del settore privato assenti per malattia dal lavoro. Con la circolare n. 95 del 7 giugno 2016 sono stare fornite dall'INPS linee guida in merito all'esclusione dell'obbligo di reperibilità per i lavoratori dipendenti del settore privato, nei casi di visite del lavoratore assente per incapacità temporanea allo svolgimento del lavoro specifico.

Leggi dopo