Focus

DURC, benefici contributivi e attività di vigilanza

07 Novembre 2017 | DURC

Sommario

DURC e benefici normativi e contributivi | Violazione di altri obblighi di legge | La posizione dell’INL | In conclusione |

 

L’art. 1, comma 1175, della L. n. 296/2006, subordina la fruizione dei benefici normativi e contributivi all’assenza di irregolarità contributive, ovvero di violazioni di altri obblighi di legge o di contratto. Tuttavia, mentre l’omissione contributiva può essere sanata ai sensi dell’art. 4 del D.M. 30 gennaio 2015, impedendo così il recupero totale dei citati benefici per l’intero periodo oggetto di scopertura, le altre violazioni di legge o di contratto, una volta accertate, comportano l’irrimediabile perdita del beneficio fruito, sebbene limitatamente alla singola posizione lavorativa cui lo stesso abbia afferito ed esclusivamente per una durata pari al periodo in cui la medesima violazione si è di fatto protratta.

Leggi dopo

Le Bussole correlate >