Focus

Abbandono del posto di lavoro e invio di certificati medici falsi: legittimo il licenziamento per il dipendente

Sommario

Abstract | La nascita del contenzioso e le motivazioni del ricorso in Cassazione | L’analisi della Cassazione: i cinque giorni dal termine della contestazione e i chiarimenti | Il contratto collettivo e la sanzione conservativa dell’ammonizione | L’adeguatezza della sanzione e l’abbandono del posto di lavoro | Alcuni precedenti orientamenti giurisprudenziali | In conclusione |

 

La condotta di un dipendente che abbandona il posto di lavoro senza giustificazione e, successivamente, invia certificati medici falsi si configura come un grave inadempimento tale da legittimarne il licenziamento. L'Autore prendendo in esame la sentenza n. 3129 del 17 febbraio 2015 affronta e sviluppa la questione contenuta nel provvedimento.

Leggi dopo