Homepage

Focus Focus

Misure di condizionalità e regime sanzionatorio di ASpI, miniASpI, NASpI, DIS-COLL, mobilità, ASDI

di Daniele Bonaddio

Agenzia per il lavoro – ANPAL

La Legge n. 183/2014, c.d. Jobs Act, ha dato il via all'emanazione di una serie di Decreti Legislativi per fornire nuove regole in materia; in particolare il Decreto Legislativo n. 150/2015, entrato in vigore il 25 settembre del 2015, ha avuto il ruolo di riordinare la normativa sui servizi per il lavoro e le politiche attive, istituendo l'Agenzia nazionale per le politiche attive del lavoro e sostanzialmente creando una vera e propria organizzazione di tutte quelle che sono le misure di politica attiva disposte dal Legislatore. Il presente contributo intende dunque fornire un indirizzo nell'utilizzo di ASpI, mini-ASpI, NASpI, DIS-COLL, Mobilità e ASDI, secondo il Decreto Legislativo n. 185/2016 (c.d. Decreto Correttivo al Jobs Act), in considerazione del quale, l'INPS con Circolare n. 224 del 15 dicembre 2016, ha fornito chiarimenti in materia di regime sanzionatorio e misure di condizionalità per gli istituti citati, da ultimo modificati con il Decreto Legislativo in questione.

Leggi dopo